Aina Carignano del Sulcis DOC Riserva 2011Cantina Sociale di Calasetta

21,00€ 16,90€Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Calasetta (CI)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Cacciagione da Pelo, Cacciagione da Piuma, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Primi Piatti al Tartufo, Secondi al Tartufo

Caratteristiche

  • Nome completo

    Aina Carignano del Sulcis DOC Riserva 2011 - Cantina Sociale di Calasetta

  • Uvaggio

    Carignano

  • Gradazione

    15%

  • Temperatura di servizio

    18-20 °C

Descrizione e abbinamenti

Aina è il rosso più strutturato della Cantina Sociale di Calasetta, un Carignano del Sulcis DOC Riserva il cui nome , in tabarchino – dialetto ligure parlato nell’Isola di Sant’Antioco e in quella di San Pietro – significa “sabbia“: l’elemento predominante del suolo sulcitano, fondamentale per la qualità di questi vini.

Esattamente come il Piedefranco ed il Tupei, anche l’Aina è ottenuto esclusivamente da uve carignano, prodotte da vigneti allevati franco di piede – condizione molto comune nel Sulcis, specie in prossimità delle coste, dove il terreno si fa più sabbioso ed impedisce la proliferazione e la stessa sopravvivenza della fillosseraallevati ad alberello, con densità di impianto di seimila ceppi per ettaro ed una resa di cinquanta quintali. Quello dove insistono i vigneti dei soci conferitori è un terroir contraddistinto da un clima sub-arido, rinfrescato dalle brezze spiranti del mare cariche di sali minerali, perloppiù pianeggiante. Il clima perfetto per la produzione dei migliori Carignano del Sulcis DOC, morbidi, strutturati e di grande sapidità. Dopo la raccolta delle uve, attuata a perfetta maturazione tecnologica delle stesse, queste vengono rapidamente trasportate dai soci conferitori in cantina e qui sottoposte a vinificazione in rosso: la macerazione delle vinacce nel mosto si protrae per quattordici giorni, alla temperatura di 28°C, e una volta ottenuto il vino Aina matura in barrique di rovere per ventiquattro mesi e in acciaio prima dell’imbottigliamento e dell’affinamento in vetro per sei mesi.

La sua bella veste tra il rosso rubino ed il rosso granato, frutto della lunga maturazione, anticipa profumi evoluti di confettura di prugne e mirtilli, di piccoli frutti rossi sottospirito, di fiori appassiti, di spezie pregiate, cacao, tabacco e refoli salmastri.

In bocca Aina è caldo secco e morbido, di grande struttura, vivificato dai tannini setosi ed ben torniti e una pregiata sapidità: il sorso è intenso, polposo e di lunga persistenza. Finissimi gli aromi retronasali.

Aina è un rosso di grande struttura, complessità ed eleganza, ottimo come aperitivo di rango, perfetto per accompagnare secondi di struttura come fagiano in salmì alla toscana o il cinghiale alle olive. Oppure in abbinamento con formaggi intensi e persistenti come certi Pecorino di Sardegna DOP di lunga stagionatura.

Cantina Sociale di Calasetta

Calasetta è uno dei borghi più pittoreschi del sud della Sardegna: abbaglianti di luce, i suoi muri bianchi candidi e i viottoli stretti che sboccano sul mare ne tradiscono l’origine marinara, dovuta nel diciottesimo secolo ai pescatori tabarkini che qui si trasferirono dalla vicina Carloforte, centro sull’isola di San Pietro, e che diedero al nuovo borgo il nome diCalaseda, forse in riferimento alla seta naturale prodotta dalle nacchere, i grossi molluschi bivalvi tipici delle foreste di poseidonia dei fondali sabbiosi della costa sarda. Qui, nel 1932, tredici viticoltori fondarono una piccola cooperativa, una delle prime dell’isola; a distanza di ottant’anni, la Cantina Sociale di Calasetta è un importante consorzio di circa trecento conferitori, produttori di vini di grandissima qualità.

Approfondisci