Il Rosé di Pusole IGT Ogliastra Rosato 2016Pusole

17,00€ 15,90€Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Rosato

  • Origine

    Baunei

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Antipasti di Terra, Carni Bianche, Formaggi Freschi, Funghi, Pizze e Calzoni, Pollame, Primi Piatti con Verdure, Primi Piatti di Terra, Torte Salate, Uova e Frittate, Verdure e Insalate

Caratteristiche

  • Nome completo

    Il Rosé di Pusole IGT Ogliastra Rosato 2016 - Pusole

  • Uvaggio

    Uve autoctone a bacca rossa

  • Gradazione

    13,5%

  • Temperatura di servizio

    10-12 °C

Descrizione e abbinamenti

Il Rosé di Pusole IGT Ogliastra Rosato è il rosato della cantina Pusole, ottenuto, come da tradizione ogliastrina, da un blend di uve rosse locali e vinificato esclusivamente in acciaio. L’azienda ha in passato sperimentato anche con la vinificazione in bianco delle uve cannonau, ottenendo un altro rosato, quasi un orange wine a detta di qualcuno, che però per adesso non è stato ancora commercializzato.

Il Rosé di Pusole nasce dai vigneti che la famiglia Pusole possiede nei territori di Baunei e Lotzorai, vigneti vecchi tra i quanranta ed i sessant’anni che insistono su terreni collinari di natura scistosa, circondati dal bosco ogliastrino. Quattro le varietà che concorrono alla realizzazione di questo rosato, tutte autoctone, in ottemperanza alla tradizione ogliastrina che, come racconta Roberto, fu citata dallo stesso Veronelli, che aveva avuto modo di assaggiare i rosati di questo territorio. Dopo la raccolta delle uve e la loro pigiatura, queste vengono sottoposte a macerazione prefermentativa per sette ore e poi avviate a fermentazione spontanea in acciaio con lieviti autoctoni, al fine di conferire massimamente personalità e tipicità a questo vino.

Il Rosé di Pusole regala alla vista un colore rosato scarico, quasi un cerasuolo con riflessi salmone.

Al naso si contraddistingue per profumi più immediati e delicati, di piccoli frutti di bosco come fragoline e lamponi, pesca gialla, fiori come la fresia e note salmastre.

In bocca Il Rosé di Pusole è un vino di grande freschezza, più lieve e beverino rispetto al Pusole Bianco, contraddistinto da un’intensa mineralità e da grande scorrevolezza: un sorso fresco e fragrante, dagli aromi fini e non troppo intensi ma di buona persistenza.

Forse Il Rosé di Pusole è tra quelli offerti dall’azienda il vino che meglio si presta per un aperitivo, o come vino d’entrata per un’ipotetica cena dove i vini della cantina Pusole saranno accostati alle diverse portate: da abbinare magari ad un’insalata di polpo con le patate, ad un tortino di piselli e formaggio fresco, magari acido, ad una fragrante frittura di fiori di zucca. O con i gustosi salumi che l’azienda Pusole da anni produce!