Primo Rosso IGT Isola dei Nuraghi Rosso 2016Mesa

9,50€ 7,90€Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Sant'Anna Arresi (CI)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Carni Bianche, Carni Rosse, Pesce, Pollame, Primi Piatti di Terra

Caratteristiche

  • Nome completo

    Primo Rosso IGT Isola dei Nuraghi Rosso 2016 - Mesa

  • Uvaggio

    Uve autoctone ed internazionali a bacca rossa

  • Gradazione

    14%

  • Temperatura di servizio

    14-16 °C

Descrizione e abbinamenti

Primo Rosso è un vino di pronta beva della cantina Mesa, un IGT Isola dei Nuraghi Rosso ottenuto da un tipico vitigno a bacca rosso del sud-est dell’isola e da cultivar francesi, destinato alla vendita in grande distribuzione, come il Primo Scuro ed il Primo Bianco.

Le uve del Primo Rosso provengono dai territori vocati del sud-est Sardegna: le uve, una volta giunte a maturazione tra la prima e l’ultima decade di Settembre, sono sottoposte a vinificazione in rosso con macerazione del mosto sulle bucce di otto – dieci giorni ad una temperatura di circa 25° C e successiva maturazione in acciaio e vasche di cemento, in maniera tale da incrementarne le doti di morbidezza e di struttura, senza alterarne il carattere fruttato. Una volta completata questa fase, all’imbottigliamento seguono due mesi di affinamento in vetro prima della messa in commercio.

Primo Rosso si presenta nel bicchiere rosso rubino intenso e vivace, e una certa impenetrabilità alla luce, caratteristica conferita dalle uve con cui è prodotto, e buona scorrevolezza alla roteazione nel calice.

Al naso esprime sensazioni fresche di frutta a pasta rossa fresca – ciliegie e mora su tutto – sensazioni erbacee e lievemente balsamiche, note speziate di pepe nero e sbuffi floreali.

In bocca Primo Rosso è un rosso di buona freschezza e mineralità, dai tannini ancora giovani ma non troppo intensi, equilibrato da una discreta morbidezza e tenore alcolico. Un rosso dove a prevalere sono perciò le durezze, com’è bene nei vini giovani di pronta beva qual è quello in questione: un rosso dall’aroma fruttato fresco, non troppo intenso né troppo persistente, adatto perciò ad accostarsi a pietanze non troppo strutturate e persistenti, ma dagli aromi gentili e fini.

Primo Rosso è un rosso di pronta beva, capace di accostarsi quindi sia ad antipasti di terra, sia a primi, sia a secondi non troppo intensi, anche di pesce. Un vino che può bersi su un tagliere di salumi freschi e leggermente speziati, come salsiccia, salame e coppa, su un primo come uno spaghetto alla puttanesca, su una grigliata mista di carne di maiale o, perché no, su piatti di pesce grassi ed intensi come anguille incasada, piatto tipico del sud Sardegna, dove le anguille sono cotte in acqua salata e condite con abbondante Pecorino di Sardegna DOP grattuggiato.

Mesa

Una struttura candida, minimalista ed inusuale nel Sulcis Iglesiente, è accolta dolcemente dai pendii delle colline che affacciano su Porto Pino. Si staglia in mezzo al verde della macchia mediterranea e dei vigneti, da dove osserva con compiacimento il territorio che la circonda e il frutto del suo lavoro, ed è osservata con stupore e meraviglia dai tanti occhi che possono scorgerla anche da distante. Il portale e la grande parete esterna ricreano le suggestioni delle etichette dei vini Mesa. All’interno 5 mila metri articolati su tre livelli, modernissimi e strutturati secondo una logica dove uva e vino possano essere trattati con particolare riguardo, seguiti a vista nel loro percorso di lavorazione attraverso immense vetrate.

Approfondisci