S’Arai IGT Isola dei Nuraghi Rosso 2011Pala

Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Serdiana (CA)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Carni Bianche, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Primi Piatti al Tartufo, Primi Piatti di Terra, Secondi al Tartufo

Caratteristiche

  • Nome completo

    S’Arai IGT Isola dei Nuraghi Rosso 2011 - Pala

  • Uvaggio

    Uve autoctone a bacca rossa

  • Gradazione

    14,5%

  • Temperatura di servizio

    16-18 °C

Descrizione e abbinamenti

Vigne e metodo di coltivazione – Vigneti di Tanca S’Arai (Serdiana); alberello tradizionale e spalliera bassa.

Età della vigna – Varia: da 40 a 67 anni a seconda del vitigno.

Resa – 70/80 quintali/ettaro.

Terreni e Giacitura – Di media collina, argillosi calcarei di collina ricchi di scheletro.

Vinificazione, Maturazione, Affinamento – Ogni vitigno viene vinificato separatamente, dopo la pigiadiraspatura segue la macerazione a temperatura controllata, con l’innesto di lieviti selezionati, che dura tra gli 8 e i 10 giorni a seconda del vitigno. Terminata la fase di macerazione la fermentazione prosegue in tini in acciaio inox a temperatura controllata intorno ai 20°. A fermentazione ultimata si procede a delle leggere chiarifiche dopo le quali il vino viene lasciato riposare alcuni giorni per poi poter procedere all’assemblaggio dei prodotti ottenuti. Dopo l’assemblaggio l’affinamento prosegue per circa un mese in vasca di cemento sotterranea per poi continuare in barriques di rovere francese da 225 litri per circa 8/10 mesi, successivamente il vino verrà posto in bottiglia per completare l’affinamento in circa 3/4 mesi.

Degustazione – Colore Rubino intenso e consistente con lievi riflessi granata, molto limpido.
Profumo intenso e persistente con note preponderanti di frutta matura e leggermente ammandorlate. Sapore asciutto e morbido di buona struttura, caldo e avvolgente.

Abbinamenti e modo di servizio – Cacciagione da piuma, carni arrosto e brasate, formaggi stagionati ma non piccanti. Servire a 18°/20° stappando un ora prima della mescita o in caraffa.

CURIOSITA’ 

Tanca, in Sardo, sono i grandi appezzamenti di terra recintati, molto spesso da muretti a secco, nelle zone dove le pietre sono presenti.Tanca S’Arai è appunto il nome del Vigneto, quello che da il nome al vino che, a tutti gli effetti, è il cru di famiglia. S’Arai è anche uno dei centoquaranta Grandi Cru d’Italia, l’associazione Italiana che li raggruppa.In famiglia e storicamente il metodo di coltivazione del vigneto, con diverse uve in un singolo appezzamento era la via più tradionale.