Terre Bianche Cuvée 161 Alghero DOC Torbato 2015Sella e Mosca

14,00€ 12,80€Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Bianco

  • Origine

    Alghero (SS)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Carni Bianche, Primi Piatti di Mare

Caratteristiche

  • Nome completo

    Terre Bianche Cuvée 161 Alghero DOC Torbato 2015 - Sella e Mosca

  • Uvaggio

    Torbato

  • Gradazione

    14%

  • Temperatura di servizio

    10-12 °C

Descrizione e abbinamenti

Terre Bianche Cuvée 161 è, insieme al Parallelo 41, uno dei due bianchi di punta della cantina Sella & Mosca: un Alghero DOC Torbato ottenuto da un’attenta selezione di uve e parzialmente elevato in barrique al fine di avere un bianco di grande personalità e finezza, sapido e morbido.

Terre Bianche Cuvée 161, come il classico Terre Bianche, nasce in quella parte delle tenute Sella & Mosca contraddistinte da terre bianche – da cui il nome dell’etichetta – per via della ricca dotazione in calcare proveniente da millenarie sedimentazioni marine. Un suolo particolarmente ideale per la produzione di vini fini ed eleganti, dal grande patrimonio aromatico e dall’inusitata mineralità, capace perciò di regalare longevità. Alla pregevolezza di questo terroir contribuisce anche il clima, stemperato dal vicino mare e rinfrescato, nelle caldi notte estive, dalle brezze che cariche di sale marino spirano verso terra. Essendo il torbato una cultivar a maturazione tardiva, la raccolta si attua tra la fine di Settembre e la prima decade di Ottobre: una volta portati i grappoli in cantina, questi vengono diraspati e leggermente pigiati ed il mosto lasciato per qualche ora a contatto con le vinacce, a temperatura controllata. È la cosiddetta macerazione pelliculare, che consente l’estrazione dei timbri varietali caratteristici del torbato. Conclusa questa fase, il mosto viene pressato sofficemente ed il mosto fiore ottenuto illimpidito ed avviato a fermentazione alcolica in contenitori di acciaio inox, alla temperatura controllata di 20°C, per venti giorni. Ottenuto il vino, Terre Bianche Cuvée 161 prosegue in parte la maturazione in contenitori di acciaio inox, a contatto con le scorze dei propri lieviti morti, per arricchirsi di struttura e complessità gusto olfattiva; in piccola parte, in barrique di rovere francese, capaci di regalare morbidezza e profumi tostati e speziati al vino. Riunite le masse, si ha l’imbottigliamento e l’affinamento in vetro per qualche mese prima della messa in commercio.

Terre Bianche Cuvée 161 si presenta con una veste giallo paglierino carica, sontuosa ed invitante.

Al naso svela fresche e delicate note fruttate, di fiori di cardo, di macchia ed erbe aromatiche.

In bocca Terre Bianche Cuvée 161 è un vino fresco e soprattutto minerale, di buona struttura e discreta morbidezza che con il trascorrere degli anni va incrementando. Un bianco fine, dagli aromi elegantissimi, di buona intensità ed eccellente persistenza, e dal grande potenziale evolutivo.

Terre Bianche Cuvée 161 è un vino versatile, capace di abbinarsi ai primi piatti, ai grandi piatti di mare della tradizione algherese e a secondi a base di carni bianche.

Sella e Mosca

Costruite nel 1903, nulla hanno perso dell’antico fascino. Qui avviene oggi l’invecchiamento dei rossi importanti, nelle tradizionali botti di pregiato rovere di Slavonia e in barriques di Allier, Nevers e Tronçais. Adiacente alla cantina storica si trova l’edificio dedicato al Marchese Emanuele Pes di Villamarina (1773-1852) ed al suo nobile casato sardo, originario della Gallura e proprietario di numerosi immobili ed attività in Sardegna, fra cui la tonnara dell’Isola Piana (Carloforte).

Approfondisci