Al Sol Brilla IGT Isola dei Nuraghi Bianco 2020La Contralta

Il prezzo originale era: 44,00€.Il prezzo attuale è: 39,00€.Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Bianco

  • Origine

    Palau (SS)

  • Abbinamenti

    Carni Bianche, Pesce, Pizze e Calzoni, Pollame, Primi Piatti di Mare, Primi Piatti di Terra, Torte Salate

Caratteristiche

  • Nome completo

    Al Sol Brilla IGT Isola dei Nuraghi Bianco 2020 - La Contralta

  • Uvaggio

    Uve autoctone a bacca bianca

  • Gradazione

    13,5%

  • Temperatura di servizio

    12-14 °C

Descrizione e abbinamenti

Al Sol Brilla è uno dei bianchi della cantina La Contralta, un IGT Isola dei Nuraghi Vermentino in stile orange wine, ottenuto quindi da una lunga macerazione del mosto sulle bucce. Un bianco inusuale e affascinante, di grande personalità. Il nome fa riferimento ad un verso della poesia di Umberto Saba Confine: “Un passero – dalla casa di faccia sulla gronda – posa un attimo, al sol brilla, ritorna – al cielo azzurro che gli è sopra“, mentre l’etichetta vuole essere un omaggio ai chiaroscuri tipici della scultura di Costantino Nivola.

Al Sol Brilla nasce solo da uve vermentino da vigneti allevati a controspalliera nelle campagne di Olbia, a cento metri sul livello del mare, su suoli da disfacimento granitico. Il sabbione granitico conferisce alle uve mineralità e freschezza: il clima caldo della Sardegna consente un ottima maturazione aromatica, con concentrazione di precursori d’aroma, e le brezze fresche e le piacevoli escursioni termiche delle sere estive permettono il fissaggio degli aromi. Le uve sono raccolte manualmente, generalmente nelle mattinate dell’ultima settimana di Settembre e, rapidamente trasportate in cantina, sono diraspate e pigiate ed il mosto fatto fermentare a contatto con le bucce per venti giorni, in contenitori di acciaio alla temperatura di 20° C. Una volta ultimata la fermentazione alcolica, il vino viene sgrondato dalle bucce ed elevato in fusti di legno per dodici mesi. Al Sol Brilla acquisisce in questa fase morbidezza e limpidezza, impreziosendo il suo bouquet e raffinando il suo gusto. Un’ulteriore maturazione in acciaio precede l’affinamento finale in vetro prima della messa in commercio.

Ambra aranciata, dai caldi riflessi dorati e luminosi e opulenza alla roteazione nel calice: questo il biglietto da visita con cui si presenta Al Sol Brilla.

Al naso è complesso, intenso e di grande carattere: un fondo fruttato di pesca gialla e albicocca disidratata lascia emergere note floreali di ginestra appassita, miele di asfodelo e ricordi di pasticceria, sensazioni burrose e di pepe bianco e una nota finale di cipria.

In bocca Al Sol Brilla è pieno, serico nella sua ricchezza glicerica, equilibrato di freschezza e di una certa sensazione tannica – frutto della macerazione e del passaggio in legno. Un sorso austero e ammaliante, dal lungo finale saporito di sale e dall’aroma mieloso.

Al Sol Brilla è un bianco di grande personalità che richiede un sapiente abbinamento: ricette speziate e di struttura, anche della cucina tradizionale – risotto alla milanese, ad esempio, o tortelli mantovani di zucca – e secondi di pesce grassi, strutturati e di buona intensità, come anguilla su crema di sedano, asparagi e pomodorini o salmone in crosta di pistacchi. E per gli amanti della cucina orientale, con sushi, sashimi e uramaki.

La scheda del produttore non è ancora disponibile.