Amentos Carignano Carignano del Sulcis DOC Passito 2016Sardus Pater

20,00 13,90Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Dolce

  • Origine

    Sant'Antioco (CI)

  • Formato

    375 ml

  • Abbinamenti

    Cioccolato fondente, Dolci al Cioccolato, Dolci di Frutta Secca, Formaggi Erborinati, Formaggi Stagionati

Caratteristiche

  • Nome completo

    Amentos Carignano Carignano del Sulcis DOC Passito 2016 - Sardus Pater

  • Uvaggio

    Carignano

  • Gradazione

    15%

  • Temperatura di servizio

    12-14 °C

Descrizione e abbinamenti

Amentos Carignano è, assieme all’Amentos Moscato e all’Amentos Nasco, uno dei tre vini dolci della cantina Sardus Pater, forse quello più rappresentativo perché ottenuto dall’uva più tipica di questo territorio, il carignano: un Carignano del Sulcis DOC Passito di grande struttura e nobiltà, accostabile per caratteristiche a vini come Forterosso della cantina Mesa o Antonio 100 di casa Argiolas. Amentos in sardo significa “ricordo”.

Amentos Carignano nasce dai vigneti di carignano allevati ad alberello nelle piane sabbiose dell’isola di San’Antioco, praticamente sul livello del mare. Si tratta di viti a piede franco, vecchie di ottant’anni, capaci di dare pochissimi frutti ricchissimi di sostanza, con densità tra i settemila e gli ottomila ceppi per ettaro e rese inferiori a trentacinque quintali. La vendemmia, rigorosamente manuale, viene attuata generalmente durante la seconda decade di Ottobre, quando le uve sono più ricche di zucchero ma conservano ancora una buona dotazione in acidi. Trasportate in cantina, sono sottoposte a diraspapigiatura e a macerazione a freddo delle bucce nel mosto, per quarantotto ore in contenitori di acciaio inox, alla temperatura di 12°C. La fermentazione alcolica prosegue sempre in contenitori di acciaio inox, mentre la fermentazione malolattica si svolge in barrique di rovere francese, le stesse dove Amentos Carignano matura per dodici mesi, prima dell’affinamento finale per tre mesi in bottiglia e della messa in commercio.

Amentos Carignano rifulge nel calice rosso granato traslucido, vivace e di buona consistenza.

Al naso regala sensazioni di prugne e ciliegie sottospirito, di confettura di frutti di bosco, fiori appasiti ed in particolare viole e rose, seguite da nuances balsamiche di eucalipto e piacevoli ricordi di cannella, macis e legno di ulivo.

In bocca Amentos Carignano è un passito dalla dolcezza non troppo pronunciata, riequilibrata dalla freschezza, da un piacevole tannino e da una decisa sapidità, dono del territorio che lo ha generato. Il sorso è pieno, potente dal punto di vista alcolico, dagli aromi complessi di grande finezza, intensi e persistenti.

Amentos Carignano è un vino caldo e complesso, quasi un vino da meditazione, quindi perfetto per un piacevole momento di introspezione. A tavola, accompagna perfettamente dolci tradizionali sardi, quelli intensi e strutturati e quelli al cioccolato, come i papassini o la Torta Sacker, ma anche i formaggi, quelli più strutturati e piccanti per cui un rosso secco di grande struttura non basta – il Fiore Sardo dei Pastori DOP o il Castelmagno DOP, ad esempio – o quelli erborinati come il Saint-Agur o certi erborinati caprini di recente produzione in Sardegna.

La scheda del produttore non è ancora disponibile.