Baccu S’Alinu Jerzu Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2019Antichi Poderi di Jerzu

29,90Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Jerzu (OG)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Carni Bianche, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Primi Piatti di Terra

Caratteristiche

  • Nome completo

    Baccu S’Alinu Jerzu Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2019 - Antichi Poderi di Jerzu

  • Uvaggio

    Cannonau

  • Gradazione

    14%

  • Temperatura di servizio

    18-20 °C

Descrizione e abbinamenti

Baccu S’Alinu è una delle due nuove etichette della Cantina Sociale di Jerzu Antichi Poderi, un Jerzu Cannonau di Sardegna DOC Riserva espressione di un particolare vigneto. Negli ultimi anni la cooperativa ha studiato il territorio, tra Jerzu e Cardedu, arrivando alla mappatura e all’individuazione di nove macrozone contraddistinte da una certa omogeneità, e all’interno di queste all’individuazione di singole vigne di particolare pregio qualitativo: come spiega Franco Usai, direttore commerciale, “all’interno di ogni singola zona siamo andati a ricercare persino il singolo vigneto, quello che in qualche modo ci è sembrato che nel corso degli anni e in base alle nostre sperimentazioni e simulazioni in cantina, potesse dare il meglio”. Baccunel dialetto oglistrino indica una zona particolarmente impervia: Baccu S’Alinu è contraddistinto da un suolo calcareo-scistoso, a circa seicento metri sul livello del mare, aspetto che lo qualifica come vigneto di montagna.

Il vigneto di Baccu S’Alinu misura cinque ettari ed è costituito da piante di circa cinquant’anni di età, allevate sia ad alberello sia a guyot, con una densità di cinquemila ceppi per ettaro ed una resa non superiore ai cinquanta quintali. Il vigneto insiste su un suolo calcareo-scistoso, a circa seicento metri sul livello del mare, e beneficia di giornate assolate e nottate fredde, ottime escursioni termiche dunque, elementi questi che garantiscono vini minerali e profondi, freschi e di grande espressione aromatica. Le uve sono raccolte a mano, tra la fine di Settembre e l’inizio di Ottobre, quando ottimale è il rapporto tra zuccheri e  acidi – requisito fondamentale se si vogliono ottenere vini strutturati ed allo stesso tempo capaci di evolvere negli anni. Trasportati rapidamente in cantina, i grappoli sono avviati a vinificazione in rosso, con diraspapigiatura e fermentanzione alcolica in serbatoi di acciaio a temperatura controllata. La macerazione delle bucce nel mosto si protrae per venticinque giorni, in maniera da ottenere una maggiore estrazione polifenolica. Una volta completata la fermentazione alcolica, Baccu S’Alinu subisce la fermentazione malolattica in barrique di rovere francese, dove sosta per dodici mesi prima dell’affinamento finale di sei mesi in bottiglia.

Bacco S’Alinu rifulge nel calice rosso rubino, traslucido e profondo, con un bell’orlo sfumante al granato.

Al naso esprime sensazioni nette e complesse, che dai mirtilli maturi passano alla genziana e all’alloro, incorniciati da ricordi di radice e di resina, di tabacco scuro, di pepe nero e di cardamomo, di grafite e di ferro.

In bocca Baccu S’Alinu è un rosso elegante, di struttura ed equilibrato, minerale e dal tannino ben tornito, morbido e piacevolmente caldo, dal sorso avvolgente e profondo e l’aroma intenso e persistente.

Baccu S’Alinu è un rosso che a tavola richiede ricette raffinate e dal gusto intenso. Il filetto alla Wellington, ad esempio, o lo chateaubriand alla salsa bernese; primi intensi come i pizzoccheri della Valtellina, o come le lasagne con i funghi e la salsiccia, accompagneranno a dovere questo grande vino di Sardegna!

Antichi Poderi di Jerzu

Antichi Poderi di Jerzu è la principale cooperativa dell'Ogliastra, da anni volta alla valorizzazione della principale cultivar locale, il Cannonau, con prodotti che spaziano dai rosati ai rossi di grande struttura fino ad arrivare ai rossi passiti. 

Approfondisci