Cangrande.17 IGT Colli del Limbara Rosso 2015Tenute Olbios

24,00€ 19,90€Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Olbia (OT)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Cacciagione da Pelo, Cacciagione da Piuma, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Pollame, Primi Piatti al Tartufo, Primi Piatti di Terra, Secondi al Tartufo

Caratteristiche

  • Nome completo

    Cangrande.17 IGT Colli del Limbara Rosso 2015 - Tenute Olbios

  • Uvaggio

    Uve autoctone a bacca rossa

  • Gradazione

    12,5%

  • Temperatura di servizio

    16-18 °C

Descrizione e abbinamenti

Cangrande.17 è la nuova etichetta della cantina Tenute Olbios, un IGT Colli del Limbara Rosso ottenuto principalmente da uve muristellu e da un’altra importanta cultivar a bacca rossa del centro Sardegna, e maturato in pregiate barrique di rovere francese, a differenza del Nessuno, altro rosso della cantina, che matura esclusivamente in acciaio. È il rosso di punta dell’azienza, pensato per essere un vino dall’indole internazionaleggiante; il nome è un omaggio al premio Cangrande, prestigioso riconoscimento che la proprietaria della cantina, Daniela Pinna, ha ottenuto dalla città di Verona nel 2017 per la 51ª edizione del Vinitaly. L’etichetta è Wolf like me, opera di Andrea Ambrogio in arte Gemello, rapper e artista romano.

Cangrande.17 nasce dai vigneti di proprietà dell’azienda, allevati a controspalliera sul terreno sabbioso da disfacimento granitico tipico della zona tra Olbia e Loiri Porto San Paolo, a poca distanza dal mare, proprio di fronte alla meravigliosa isola di Tavolara. Un terroir perfetto per la produzione di vini primeggianti per finezza, eleganza e buona predisposizione all’invecchiamento, grazie al terreno che conferisce buona freschezza e sapidità alle uve ed il clima mite e rinfrescato alla sera dalle brezze che fresche spirano dal mare, cariche di sali marini. Della gestione dei vigneti si occupa direttamente Daniela Pinna, che oltre ad essere proprietaria è anche agronoma ed enologa: pochissimi i trattamenti in vigna e, una volta giunte a perfetta maturazione, i grappoli sono raccolti a mano e portati rapidamente in cantina, dove sono sottoposti vinificazioni separate secondo la cultivar per mezzo di diraspapigiatura e immediata fermentazione a temperatura controllata in contenitori di acciaio, per preservare le note carietali delle uve. Una volta ultimata la vinificazione, Cangrande.17 matura per diciotto mesi prima in contenitori di acciaio, a contatto con le fecce nobili, poi per dodici mesi in barrique di rovere di Allier, per incrementare la propria struttura e morbidezza, affinare i tannini astringenti del muristellu e arricchirsi di complessità e finezza.

Cangrande.17 riluce nel calice rosso rubino intenso e vivace, limpido e scorrevole alla roteazione. Caratteristica del vino è quella di non avere un elevato grado alcolico.

Al naso regala sensazioni nette ed intense di fini fiori rossi, di frutta croccante e succosa come ciliegie, more e ribes, di spezie nobili e dolci come cannella e vaniglia.

In bocca Cangrande.17 stupisce per finezza e scorrevolezza del sorso: fresco e sapido, ma allo stesso tempo morbido, dai tannini ben torniti, secco e di poca alcolicità se paragonato alla gran parte dei vini sardi. Stupisce per la finezza degli aromi, eleganza dovuta all’sperta mano dell’enologa, per la loro intensità e persistenza.

Cangrande.17 è un rosso che come aperitivo potrà accompagnare del formaggio stagionato e grasso, come il Formai de Mut dell’Alta Val Brembana DOP o certi formaggi d’alpeggio arricchiti dagli aromi delle erbe utilizzate per ricoprirli. A tavola, un consiglio potrebbe essere quello di accostarlo alla faraona arrosto con bacon e porcini, o con il petto d’oca su salsa di melograna. Oppure, sull’arista di maiale all’aroma di tartufo!

Tenute Olbios

Tenute Olbios è una giovane realtà vitivinicola posta tra Olbia e Loiri Porto San Paolo, giudata da una valente agronoma ed enologa, Daniela Pinna, impegnata nella valorizzazione del principale vitigno locale, il vermentino, attraverso il connubio tra tradizione, modernità ed eleganza: il frutto principale è Lupus in Fabula, un bianco elegante, fine e minerale.

Approfondisci