Caralis Metodo Classico Vermentino di Sardegna DOC Spumante Metodo Classico 2017Cantina Sociale di Dolianova

26,50Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Spumante e Frizzante

  • Origine

    Dolianova

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Antipasti di Mare, Antipasti di Terra, Aperitivo, Crostacei, Pesce, Primi Piatti con Verdure, Primi Piatti di Mare

Caratteristiche

  • Nome completo

    Caralis Metodo Classico Vermentino di Sardegna DOC Spumante Metodo Classico 2017 - Cantina Sociale di Dolianova

  • Uvaggio

    Vermentino

  • Gradazione

    12,5%

  • Temperatura di servizio

    8-10 °C

Descrizione e abbinamenti

Caralis Metodo Classico è il Vermentino di Sardegna DOC Metodo Classico della Cantina Sociale di Dolianova: uno spumante rifermentato in bottiglia millesimato brut nature, quindi senza dosaggio finale di zucchero, ottentuo esclusivamente dal più rappresentativo dei vitigni a bacca bianca isolani, che nel tempo si è rivelato, per le doti di freschezza e fragranza, un’ottima base per la produzione di spumanti metodo classico e che in questa parte della Sardegna, grazie alla particolare natura dei terreni e del clima, riesce a regalare prodotti che per qualità non hanno da invidiare a certe etichette più blasonate della Gallura.

Caralis Metodo Classico nasce dai vigneti di vermentino dei soci conferitori siti nelle colline di Dolianova, insistenti su suoli di medio impasto, contraddistinti da una buona presenza di calcare e argilla di origine miocenica. Già i monaci Vittorini di Marsiglia nel XII secolo e prima di loro i Basiliani di culto greco si erano resi conto delle straordinarie caratteristiche dei suoli di Sibiola – la regione storica che comprende Dolianova, Serdiana e gli altri comuni limitrofi – dovuti principalmente alla loro natura calcarea, capace di conferire freschezza e mineralità, finezza e longevità ai vini qui prodotti. Al fine di ottenere un grande metodo classico, le uve vengono raccolte in anticipo rispetto al normale periodo di maturazione tecnica: fondamentale è infatti avere una buona dotazione in acidi. Rapidamente trasportate in cantina, sono sottoposte a pressatura soffice ed il mosto, una volta illimpidito, avviato a fermentazione alcolica mediante lieviti selezionati. Una volta ottenuti i vini base, durante l’inverno si procede con la cuvée e la seconda fermentazione, quella che vedrà in bottiglia la presa di spuma, mediante liqueur de tirage e specifici lieviti. Caralis Brut Nature, una volta sboccate le bottiglie, non viene addizionato con il liqueur d’expédition – composto di vino, zucchero e altre sostanze frutto della ricetta della casa – ma rabboccato con altro spumante e una volta tappato con il fungo di sughero avviato alla commercializzazione.

Caralis Metodo Classico rifulge nel calice nobile nella sua veste giallo paglierino vividamente verdolina, animata da fini catenelle di bollicine.

Al naso esprime sensazioni fini e secche di frutta a pasta bianca come la mela Granny Smith ed il melone bianco, ricordi di pasta acida lievitata, di mallo di mandorla, di timo.

In bocca Caralis Metodo Classico è uno spumante affilato, fresco e di grande mineralità, tagliente nel sorso, di grande finezza e persistenza.

Caralis Metodo Classico è un grande spumante da aperitivo che ben si accompagna con dell’ottimo prosciutto crudo, grasso e a tendenza dolce, con il guanciale, con il lardo di colonnata; a tavola dà il meglio di sé con i crudi di mare, con i gamberi fritti in pasta fillo, con le linguine, zucchine e gamberi.

Cantina Sociale di Dolianova

Approfondisci