Cerasa Cannonau di Sardegna DOC 2015Tenute Ledda

Il prezzo originale era: 17,00€.Il prezzo attuale è: 14,50€.Prezzo web

Esaurito

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Bonnanaro (SS)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Antipasti di Terra, Carni Bianche, Carni Rosse, Pollame, Primi Piatti con Verdure, Primi Piatti di Terra, Torte Salate, Uova e Frittate, Vellutate, Zuppe e Minestre

Caratteristiche

  • Nome completo

    Cerasa Cannonau di Sardegna DOC 2015 - Tenute Ledda

  • Uvaggio

    Cannonau

  • Gradazione

    14,5%

  • Temperatura di servizio

    14-16 °C

Descrizione e abbinamenti

Cerasa è uno dei rossi delle Tenute Ledda: un Cannonau di Sardegna DOC ottenuto dalle vigne alle falde del Monte Santu, un rilievo montuoso di origine vulcanica legato strutturalmente al monte Pelau, località dove l’azienda è proprietaria di altri vigneti. Un tempo fortemente interessate dalla produzione vitivinicola, queste campagne tra gli anni Ottanta e Novanta hanno subito le conseguenze nefaste della crisi delle cantine cooperative. Le Tenute Ledda hanno scommesso su questo territorio nel cuore del Meilogu, impiantando il loro primo vigneto: sei ettari coltivati a moscato, vermentino, cannonau e muristellu. Cerasa è, insieme al Ruiu, uno dei due rossi ivi prodotti: in sardo logudorese, ruiu vuol dire rosso.

Ruiu nasce vigneti di cannonau insistenti su un suolo da disfacimento calcareo e siliceo, ricco di frazioni argillose, posto a cinquecento metri sul livello del mare, con una densità di cinquemilacinquecento ceppi per ettaro ed una resa di circa sessanta quintali. I grappoli sono raccolti manualmente a perfetta maturazione, intorno alla seconda decade di Ottobre: trasportati in cantina, sono sottoposti a vinificazione in rosso, con macerazione delle bucce in mosto per due settimane circa, in contenitori di acciaio inox a temperatura controllata. Una volta terminata la fermentazione alcolica, Ruiu matura per dodici mesi in acciaio e per dodici mesi in tonneaux di rovere, prima dell’affinamento finale in bottiglia.

Cerasa nel calice mostra una veste rosso rubino tendente al granato, traslucida e scorrevole alla roteazione.

Al naso esprime profumi fruttati e speziati, di ciliegia fresche e prugne disidratate sotto spirito, di erbe aromatiche mediterranee come il timo, di noce moscata, cacao e pepe nero.

In bocca Cerasa è un rosso che equilibria la freschezza, la sapidità ed un tannino gentile con la morbidezza e il buon tenore alcolico, ed una buona struttura rinfrancata da un’agile scorrevolezza. Un sorso pulito, dall’aroma franco, di buona persistenza.

Cerasa è un rosso che può essere stappato per un gradevole aperitivo accompagnato da salumi freschi e formaggi di buona stagionatura. A tavola, accompagnerà degnamente primi piatti in umido della tradizione come pasta e fagioli o la zuppa toscana con il cavolo nero, secondi sfiziosi come i saltimbocca alla romana o più complessi come il rotolo di tacchino in crosta di pancetta.

La scheda del produttore non è ancora disponibile.