Elat IGT Isola dei Nuraghi Bianco 2019Sardus Pater

7,90Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Bianco

  • Origine

    Sant'Antioco (CI)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Aperitivo, Cucina Orientale, Formaggi Freschi, Fritture di Verdura, Pesce, Primi Piatti con Verdure

Caratteristiche

  • Nome completo

    Elat IGT Isola dei Nuraghi Bianco 2019 - Sardus Pater

  • Uvaggio

    Uve autoctone a bacca rossa

  • Gradazione

    12%

  • Temperatura di servizio

    8-10 °C

Descrizione e abbinamenti

Elat è l’ultima etichetta prodotta nel 2020 dalla cantina Sardus Pater insieme al Settantenario, un IGT Isola dei Nuraghi Bianco ottenuto dalla più tipica delle cultivar a bacca rossa del sud ovest della Sardegna, vinificata in bianco. Si tratta del primo caso di vinificazione in bianco per questo tipo di uva: una sperimentazione che la cantina Sardus Pater ha condotto per anni, giunta finalmente a compimento.

I vigneti da cui nasce Elat si trovano sull’isola di Sant’Antioco, nell’omonimo comune ed in quello di Calasetta, allevati ad alberello sul livello del mare, con densità prossime a ottomila piante per ettaro e rese fino a cinquanta quintali. Si tratta di condizioni tali da permettere la produzione di grappoli ricchi di materia, capaci di regalare vini ricchi di struttura e di dotazione alcolica, di grande sapidità – frutto della particolare natura dei suoli e in special modo della loro vicinanza al mare che provvede ad irrorarli di salsedine grazie alle brezze che spirano verso terra – e di buona propensione per l’invecchiamento. La vendemmia viene anticipata rispetto alla perfetta maturazione delle uve, per avere maggiori livelli di acidità. Trasportati in cantina, i grappoli sono sottoposti a pressatura soffice e la fermentazione condotta in bianco, a basse temperature, in contenitori di acciaio inox. Una volta ultimata la fermentazione, Elat prosegue la maturazione a contatto con le proprie fecce fini, sempre in acciaio, con batonnage giornalieri per sei mesi. Un breve affinamento in bottiglia anticipa la messa in commercio di questo vino.

Elat rifulge nel calice di un oro antico, dalle sfumature verdoline e ramate allo stesso tempo, e buona scorrevolezza nel bevante.

Al naso esprime un bouquet di discreta personalità, che tocca le note agrumate dellle scorze di arancio e mandarino candite, quelle dello zenzero, fiori di acacia e caprifoglio, sfumature di menta, di mandorla e di salsedine.

In bocca Elat è fresco e sapido, di buona beva, riequilibrato nelle durezze dalla buona morbidezza e dalla consistenza del sorso: i sali marini oltre a decretarne la sapidità prolungano la persistenza degli aromi in bocca.

Elat è un bianco che si presta soprattutto per accompagnare piatti di mare di una certa struttura ed intensità: lo consiglieremo con uno spaghettino all’anguilla e menta, l’insalata di granchi, gratin di rombo con verdure al vapore, o anche con le mozzarelle in carrozza.

La scheda del produttore non è ancora disponibile.

CONSEGNA ENTRO NATALE

Garantiamo la consegna entro Natale per tutti gli ordini effettuati entro il 12 Dicembre. 

Vista l'elevato numero di richieste, durante il mese di dicembre saremo raggiungibili solo tramite email.