Oro Oro Moscato di Sorso Sennori DOC 2020Viticoltori della Romangia

26,90Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Dolce

  • Origine

    Sorso (SS)

  • Formato

    500 ml

  • Abbinamenti

    Dolci di Frutta Secca, Fine Pasto, Formaggi Erborinati, Formaggi Stagionati, Torte e Piccola Pasticceria

Caratteristiche

  • Nome completo

    Oro Oro Moscato di Sorso Sennori DOC 2020 - Viticoltori della Romangia

  • Uvaggio

    Moscato

  • Gradazione

    14%

  • Temperatura di servizio

    12-14 °C

Descrizione e abbinamenti

Oro Oro è il passito della cantina Viticoltori della Romangia: un Moscato di Sorso Sennori DOC, denominazione non troppo presente tra le etichette sarde che nonostante ciò individua l’eccellenza tra i vini dolci prodotti da uve moscato nell’isola! La cantina, impegnata nella valorizzazione di questa cultivar, produce dalle uve aromatiche anche Oro Dry, un bianco secco.

Il moscato è cultivar presente in Sardegna probabilmente dall’epoca della dominazione romana: i latini chiamavano questa cultivar vitis apiana, “delle api” che attirava, e forse l’etimologia della parola moscato non ha origine dissimile, avendo notato gli antichi che gli insetti, anche le mosche erano attirati dai profumi e dallo zucchero di questi acini. Un’uva che predilige i terreni calcarei, come quelli della Romangia, posti tra Sorso e Sennori, affacciati sul Golfo dell’Asinara: suoli da disfacimento calcareo di origine marina, incastonanti fossili di organismi un tempo subaquei, quindi ricchi di sapidità. Un’uva che dai suoli di collina, meglio esposti, beneficianti di buone escursioni termiche tra il giorno e la notte e delle brezze che spirano dal mare alla sera, cariche di sali marini, trae beneficio nell’espressione aromatica e nella sapidità.

Oro Oro rifulge nel calice di una bella veste giallo paglierino delicata ma vivace, tersa e luminosa.

Al naso esprime sensazioni aromatiche, classiche dei vini da uve moscato, di pesca saturnina, salvia e fresia gialla, arricchita da sensazioni di frutta in confettura, di albicocche disidratate, di miele di erica, e di ricordi salmastri.

In bocca Oro Oro è un vino gentile, suadente nella sua scorrevolezza, di buona freschezza e grande sapidità, morbido e dolce: un bianco dall’aroma intenso e di lunga persistenza, aromatico, di grande finezza.

Oro Oro è un vino dolce che per le sue doti di buona beva e leggiadria può essere anche bevuto come aperitivo, magari con un dolcetto come la capiglietta di Oristano o con un bianchetto. A fine pasto, può accompagnare degnamente una frangrante quanto esotica torta al mango, delle tradizionali tartelle alla frutta, una profumata mousse al limone

La scheda del produttore non è ancora disponibile.