Siyr IGT Isola dei Nuraghi Rosso 2014Pala

16,00€ 13,90€Prezzo web

Disponibile su ordinazione

  • Tipologia

    Vino Rosso

  • Origine

    Serdiana (CA)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Antipasti di Terra, Cacciagione da Piuma, Carni Bianche, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Pollame, Primi Piatti di Terra

Caratteristiche

  • Nome completo

    Siyr IGT Isola dei Nuraghi Rosso 2014 - Pala

  • Uvaggio

    Uve autoctone a bacca rossa

  • Gradazione

    14%

  • Temperatura di servizio

    16-18 °C

Descrizione e abbinamenti

Siyr è un rosso della cantina Pala, un IGT Isola dei Nuraghi Rosso ottenuto da un tipico vitigno autoctono a bacca rossa del sud-ovest sardo. Il nome è un omaggio per contrazione alla città fenicio punica di Siray, un tempo centro del sud-ovest della Sardegna dalla quale, secondo qualche studioso, un vitigno a bacca rossa si sarebbe diffuso in tutta l’isola.

Siyr nasce da vigneti di quarant’anni circa di età allevati a spalliera bassa in località Tanca S’Arai, a Serdiana, con rese inferiori ai sessanta quintali per ettaro. Le campagne di Serdiana sono contraddistinte da suoli calcareo-argillosi ricchi di scheletro, ad un’altitudine di circa 150/200 metri, e da un clima temperato rinfrescato alla sera e caldo durante il giorno, capaci perciò di regalare vini minerali e freschi, dagli aromi fini e buone capacità di evoluzione nel tempo. Le uve sono raccolte a mano a perfetta maturazione e trasportate rapidamente in cantina, dove sono sottoposte a diraspapigiatura e macerazione delle bucce nel mosto a temperatura controllata per dieci giorni, in contenitori di acciaio inox. Terminata la fermentazione alcolica, Siyr matura per otto mesi in botti di legno di secondo e di terzo passaggio, fase nella quale subisce anche la fermentazione malolattica, al fine di incrementare la propria morbidezza.

Siyr si presenta nel calice rosso rubino quasi impenetrabile, e ruota corposo.

Al naso regala sensazioni intense di piccoli frutti rossi come la mora ed il mirtillo, di confettura di more e ciliegie, sensazioni speziate di pepe e di cuoio e sfumature intriganti di goudron e un po’ foxy.

In bocca Siyr è un rosso strutturato, morbido e corposo, contraddistinto da tannini polposi e da un’intrigante sapidità, e da un’aroma intenso e di lunga persistenza, perfettamente corrispondente alle premesse olfattive.

Siyr è un rosso intenso, che a tavola dà il meglio di sé con pietanze strutturate e di buona persistenza. Come fegatini e frattaglie di maialino con le cipolle, lados orgolesi al sugo di capra, arrosto di cinghiale con patate e cipolle.