Terre Bianche Alghero DOC Torbato 2020Sella e Mosca

10,90Prezzo web

  • Tipologia

    Vino Bianco

  • Origine

    Alghero (SS)

  • Formato

    750 ml

  • Abbinamenti

    Antipasti di Mare, Crostacei, Formaggi Freschi, Molluschi, Pesce, Primi Piatti con Verdure, Primi Piatti di Mare, Vellutate, Zuppe e Minestre

Caratteristiche

  • Nome completo

    Terre Bianche Alghero DOC Torbato 2020 - Sella e Mosca

  • Uvaggio

    Torbato

  • Gradazione

    13%

  • Temperatura di servizio

    10-12 °C

Descrizione e abbinamenti

Terre Bianche è un Alghero DOC Torbato: una delle etichette più rappresentative della cantina Sella & Mosca, fiore all’occhiello aziendale, da non confondere con il Terre Bianche Cuvée 171, più strutturato. Il torbato è un vitigno di origine franco-spagnola che attualmente si trova diffuso esclusivamente nel territorio di Alghero, ed elaborato quasi esclusivamente dall’azienda Sella & Mosca. Potremmo quasi definirlo un vitigno aziendale! Il nome di questo vino deriva dal terreno in cui si trovano i vigneti, un suolo bianco a causa dell’alta dotazione di calcare marino, ricco di concrezioni organiche, capace di conferire freschezza ma soprattutto sapidità al prodotto.

Il torbato è un vitigno a maturazione tardiva: contraddistinto da una polpa ricca di elementi fibrosi, una volta pigiati i grappoli il mosto viene lasciato per qualche ora a contatto con le vinacce, in contenitori di acciaio inox a temperatura controllata (macerazione a freddo); dopodiché si ha la pressatura soffice e l’inoculo al mosto fiore dei lieviti per la fermentazione alcolica, della durata di circa venti giorni. Conclusa questa fase, Terre Bianche matura sempre in contenitori di acciaio inox a temperatura controllata per qualche mese, prima dell’affinamento finale in bottiglia.

Il colore con cui si presenta Terre Bianche nel bicchiere è un giallo paglierino animato dai riflessi dorati, frutto della macerqazione a freddo a cui abbiamo accennato pocanzi.

Al naso Terre Bianche apre fruttato e svela pian piano i classici sentori vegetali, fini ed eleganti, attorniati da sfumature floreali e marine di rara grazia.

In bocca è un vino fresco e secco, dalla buona sapidità minerale, quasi marina, equilibrato e soave: un bianco dagli aromi di buona intensità e persistenza, capaci di regalare al retronasale i tipici aromi del vitigno.

Terre Bianche è un gradevole bianco da aperitivo, ma sa essere anche ottimo a tavola. Da provare sulla cucina di mare, magari la tipica cucina di mare algherese, con un piatto come l’aragosta catalana; o con primi di mare come le linguine alle aragostelle, o alle verdure come le orecchiette con i broccoli ed i pomodorini.

Sella e Mosca

Costruite nel 1903, nulla hanno perso dell’antico fascino. Qui avviene oggi l’invecchiamento dei rossi importanti, nelle tradizionali botti di pregiato rovere di Slavonia e in barriques di Allier, Nevers e Tronçais. Adiacente alla cantina storica si trova l’edificio dedicato al Marchese Emanuele Pes di Villamarina (1773-1852) ed al suo nobile casato sardo, originario della Gallura e proprietario di numerosi immobili ed attività in Sardegna, fra cui la tonnara dell’Isola Piana (Carloforte).

Approfondisci